pierotaglia colori presentazioni

Come scegli i colori delle presentazioni?



Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate: ultima modifica: 1.03.15

Ogni tanto, alla fine delle presentazioni, capita che qualcuno mi faccia alcune domande su come faccio a svilupparle, dove trovo le immagini, che programma uso. Dato che delle immagini ne ho già parlato qui, oggi invece parlo di colori (ma non solo).

Una volta scelto cosa voglio raccontare, la struttura e definito il tema (che può essere uno di quelli standard, uno fatto in casa o uno acquistato su graphicriver), passo ai colori. La scelta di questi dipende molto dal tipo di presentazione che devo fare e soprattutto dalla visione iniziale (cosa voglio raccontare) e di solito uso diversi strumenti.

Strumenti che uso sempre

Normalmente uso tre/quattro siti per scegliere e raffinare i colori da usare nelle presentazioni che ora vado a mettere nel mio ordine di preferenza/importanza.

Colourlovers – http://www.colourlovers.com/ È per me la migliore fonte per trovare palette e ispirazione: c’è una grossa community e un numero sterminato di opzioni tra le quali scegliere.

Colourlovers copy

Adobe Color CC (ex Adobe Kuler) – https://color.adobe.com/it/create/color-wheel/ Probabilmente la soluzione migliore e con maggiore flessibilità: oltre alla possibilità di creare la propria palette ha un’ottima funzione (icona della macchina fotografica in alto a destra) per creare una palette partendo da un’immagine (ideale per alcune aziende)

Adobe Color CC

Paletton – http://paletton.com/ È la soluzione per me complementare (o alternativa,  dipende dal caso) di Adobe Color CC

paletton

Coolors – http://app.coolors.co/ Se non sono ispirato di solito mi lascio trasportare da questa app: con un colpo di barra spaziatrice ti porta da una palette all’altra (ovviamente c’è anche la possibilità di fissare un colore, modificarne i vari parametri etc.)

coolors

Strumenti che uso a volte

Oltre agli strumenti “standard” in alcuni casi uso anche altre piattaforme, in particolare due

Colrd – http://colrd.com/ – È una piattaforma che uso in due modi: o come alternativa a Colourlovers nella ricerca di palette già pronte o per creare palette (http://colrd.com/create/palette/). La parte comoda della creazione della palette è che si possono aggiungere infiniti colori (con i pulsanti + e – vicino al color hex) e ogni tanto è utile l’ampia tabella colori simili. Non lo uso spesso perché mi disturba il refresh dello sfondo ogni volta che cambio un colore.

colord_palette

 

colord_palette_explorer

 

Colllor – http://colllor.com/ Infine c’è collor che è la piattaforma che uso solamente se ho delle attività che richiedono degli studi e delle analisi un po’ più approfondite delle precedenti (soprattutto se sono presentazioni istituzionali dove è necessario lavorare solamente sui colori aziendali, ma non è disponibile un brand book completo o delle guidelines sull’uso dei colori e le rappresentazioni grafiche)

collor

 

Questi sono gli strumenti che uso: buon divertimento 🙂

PS: Software per le presentazioni?

Infine un piccolo inciso sugli strumenti. Personalmente uso powerpoint e keynote in maniera equivalente (anche se, lavorando su Mac c’è una leggera preferenza per la suite di iWork): entrambi hanno i loro punti di forza e le rispettive debolezze.

Una presentazione bella ed efficace dipende poco dallo strumento: è più un problema di visione, progetto e idee che di realizzazione (a mio avviso non esiste la morte da powerpoint: esiste quella da pessimo presentatore)

Se non sai chi è Garr Reynolds è il caso di rimediare: è uno degli autori fondamentali per chi si occupa di presentazioni efficaci

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply