FOOD by Wolfgang Wildner

Primo giorno di gdiet



Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate: ultima modifica: 3.12.13

Essendo uno dei fortunati selezionati per provare la G-diet (la dieta basata sul tuo profilo genetico) oggi, passati i bagordi pasquali ho iniziato con questo nuovo regime alimentare: avendo passato diverso tempo in palestra come istruttore, in mezzo ai preparatori atletici e a diete più o meno varie sono abbastanza curioso di vedere i risultati attenendomi scrupolosamente a quanto sancito dalle 35 pagine.

Dopo aver fatto il test mandando due cotton fioc intrisi del mio materiale genetico al laboratorio (dove mi immagino Grissom che dice “che bella lattasi”) è arrivato il profilo genetico: dato che non ho competenze in materia non so quanto è valido, lascio ai genetisti le discussioni sul tema. Da ignorante in materia ho ritrovato alcune cose che avevo sperimentato empiricamente: ottima lattasi, predisposizione agli sforzi aerobici e anaerobici, metabolismo di lipidi e glucidi non ottimale.

La parte più divertente è stata passarsi il bastoncino in bocca sfregandolo vigorosamente per un minuto, meno piacevole compilare le 35 pagine di questionario sulle mie abitudini alimentari pregresse. Dovrebbe arrivare la possibilità di compilare il questionario online e spero che avvenga perché compilare tutte quelle pagine è stato impegnativo: il rischio è quello di iniziare a rispondere a caso dopo le prime 10 pagine (per evitare il problema ho fatto due pagine a sera, come i bravi scolari).

Il packaging del prodotto non è male anche se si potrebbe fare qualcosa di più: alcune componenti del test erano nascoste e non facilmente accessibili. In ogni caso non è necessario un ingegnere per aprirla e trovare tutte le parti da compilare.

Ma veniamo al regime alimentare: dal mio punto di vista nulla di nuovo sotto il sole, abbastanza simile alla mia alimentazione classica. Uno schema nutrizionale  basato su un metabolismo basale stimato sulle 1800 calorie giornaliere. Devo dire che oggi la conta calorica mi è parsa piuttosto bassa: facendo i conti con MyNetDiary come al solito (sono un maniaco, lo so, ma lo ero già da prima) oggi ho assunto (includendo lo spuntino serale) 1631 calorie, un filo basso, ma nulla di drammatico. Calcolando più o meno l’attività sportiva fatta (7 km di corsa a stomaco vuoto questa mattina,  1 ora e mezza di palestra questa sera) sono decisamente in debito calorico: per ora non ho fame, ho avuto solo due momenti in cui ho avvertito un certo languorino verso metà pomeriggio e la sera dopo il secondo allenamento.

Il regime alimentare è piuttosto vario e relativamente semplice: 6 pasti al giorno (tre spuntini inclusi), mattina con biscotti e latte, pranzo con 100 grammi pasta (io vado avanti a basmati) con verdura e carne, sera carne, verdura e qualche altro carboidrato (stasera ho vinto due patate). Rispecchia quasi completamente lo schema che seguivo in precedenza e quindi non ho accusato sacrifici particolari. Sinceramente è più facile da seguire della Zona: avevo 24 blocchi e dovevo passare il tempo a mangiare/cucinare (bisogna dire che è fino ad ora è stato l’unico caso in cui non ho avuto fame).

Se non altro ho avuto meno fame che con l’alimentazione da definizione classica (14oo calorie) che seguo durante in alcuni periodi: in quella se perdi un pasto divori il primo oggetto che ti capita a tiro.

Sono curioso di vedere nei prossimi giorni che cosa accadrà e se e quanto avrò fame: al momento l’obiettivo è il dimagrimento e devo dire che facendo due conti non dovrebbero esserci problemi in merito. Vediamo cosa succede se rispetto rigidamente quanto prescritto (a dirla tutta ho assunto due elementi non presenti nella dieta: il mio integratore termogenico preferito, thermo stack della proaction, e 6 grammi di BCAA, tre grammi prima l’allenamento e tre dopo). Al momento niente carnitina né creatina, sono nel ciclo di scarico: ho evitato lo shake di proteine dato che non sono previste nella dieta, fortunatamente questo mese sto facendo il tabata quindi non ho esigenze particolari nello sviluppo della massa.

Headline image: Photo by Wolfgang Wildner – http://flic.kr/p/9zjPD8

Disclaimer Per tutti i prodotti o servizi che recensisco vale lo stesso principio: se è interessante ne parlo, se non è interessante non ne parlo, se mi piace ne parlo bene, se non mi piace ne parlo male. Su questo blog non ci saranno mai post sponsorizzati o markette: specifico sempre se ho ricevuto il prodotto da provare o altri omaggi per una questione di trasparenza.

In questo caso ho avuto in omaggio il test genetico e il regime alimentare

1 reply

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply